IL SENTIERO DEL LAGO
E DEI SOGNI

Le meraviglie dell'anello di Sangineto

Difficoltà

E - Escursionisti Medi

Dislivello

700 metri

Lunghezza

13 km intero percorso

Descrizione Percorso

A pochi passi dal grazioso centro storico di Sangineto, che colpisce subito il visitatore per la sua posizione, incastonato tra le montagne, svariati sono i sentieri da percorrere, come viaggi nel tempo nella storia rurale, alla scoperta di sorprendenti bellezze naturali. La via che porta al lago Penna, nella panoramica vallata, permette di volgere lo sguardo dal mare alla maestosità delle cime dei monti dell’Orsomarso, Parco Nazionale del Pollino, tra le quali spicca la sua regina, La Montea. Il sentiero sale dolcemente verso la montagna, lasciando gradualmente la tipica vegetazione della macchia mediterranea per addentrarsi nella altezze vertiginose di pini, abeti e faggi di straordinaria suggestione. Si arriva al laghetto, incantevole nei suoi colori e nel riflesso verde brillante creato dal bosco che lo circonda. Il ritorno è gradevole e prepara il camminatore ad un momento di straordinario stupore. Pochi prima di arrivare nel centro abitato, imboccando il Sentiero dei sogni, denominato così non a caso per l’atmosfera onirica, quasi fatata, si raggiunge in breve tempo un luogo incantevole: la cascata del Vuglio. L’acqua, elemento predominante, racconta la sua storia, in ogni pietra levigata nel tempo, nella folta vegetazione, nella dolcezza del rumore del fiume nel tratto in cui scorre placidamente e nel fragore della cascata. Scoperta quasi per caso, in poco tempo sta attirando l’attenzione di appassionati escursionisti e amanti della natura. Interessantissime anche le sue caratteristiche geologiche, con le sue rocce di tufo che creano piccole grotte, ricoperte da edera rigogliosa e altre rampicanti, di un colore verde brillante, in ogni stagione.

SCHEDA TECNICA

 Difficoltà: E (Escursionistica) – ingresso alla cascata impegnativo. / Durata: 7 h a/r ca.

Lunghezza intero percorso: 13 km ca. / Dislivello: 700 m ca.

Appuntamento ore 9:00 – Sangineto.

Luogo di incontro: Bar Romolo Cianni, da dove si proseguirà, con le auto, per l’avvicinamento al sentiero, luogo di partenza per l’escursione. Posizione: Bar Romolo Cianni
Costo a pax: € 15,00 Al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti, l’escursione verrà confermata.

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO: scarpe da trekking, bastoncini, giacca antivento, cappello, acqua (almeno 2 Litri. Sono comunque presenti punti di rifornimento), mascherina come dispositivo anti Covid. Colazione a sacco Si consiglia uno stuzzichino, tipo frutta secca. Vestirsi a strati. Si consigliano una maglia e dei calzini di ricambio

Durata

7 ore circa

Pernotto

Non previsto, prenotabile su richiesta

Vettori

Auto propria

Costo: 15€ a persona

La quota comprende:
– Servizio Guida: Maria Teresa Gallelli | Guida Ambientale ed Escursionistica Aigae;

– Assicurazione.