"Vieni a scoprire con i tuoi occhi la bellezza di questo angolo di Calabria"

Programma

Giorno 1

Arrivo e sistemazione in hotel nel primo pomeriggio. Sarà possibile effettuare il check-in dalle ore 14:00. 

Ore 17:30 Incontro con la guida e presentazione del programma.

Ore 18:00 Passeggiata nel Centro storico di Diamante.

Diamante è conosciuta come la città dei murales e del peperoncino. Il suo incantevole borgo marinaro è un museo a cielo aperto, dipinto da circa 200 tra murales e opere di street art. Le viuzze sono un’occasione per conoscere gli usi e le persone del posto, gente ospitale e sempre pronta a scambiare due chiacchere con turisti e visitatori. Durante la visita è prevista una degustazione di prodotti tipici, come il Cedro, agrume che da il nome a tutta la Riviera, per apprezzarne il suo utilizzo nella gastronomia e per conoscere il secolare legame con la comunità ebraica. Ovviamente non potrà mancare il peperoncino, re delle tavole calabresi e particolarmente celebrato a Diamante, sede dell’Accademia Italiana del Peperoncino e del Festival Internazionale del Peperoncino.

Ore 21:00 – Cena in ristorante nel centro storico a base di cucina tipica del posto. Serata libera.

Giorno 2

Escursione a Buonvicino: La Via del Sale (Buonvicino- Serapodolo- Madonna della Neve) -Parco Nazionale del Pollino

Buonvicino, riconosciuto tra i Borghi più belli d’Italia, si estende su  un vasto territorio formato da campagne, montagne e vallate, splendide non solo dal punto di vista naturalistico, ma anche ricche  di storia. La nascita di questo paese è infatti legata a San Ciriaco Abbate , figura religiosa del monachesimo basiliano, ancora oggi molto importante per  i suoi abitanti. Aspetto poco noto ma di notevole interesse, è rappresentato dal fatto che il duca che nel 1700 governava questi territori fu Ippolito Cavalcanti, riconosciuto come il padre della cucina moderna italiana.  

Programma della giornata:

Ore  8:00 incontro in hotel per trasferimento a Buonvicino.

Ore  8:30 Partenza dell’escursione dal Centro storico.

Ore 13:30 Pranzo in Ristorante a base di cucina tipica del posto. 

Dopo il pranzo il pomeriggio sarà dedicato alla visita del centro storico e del Museo del Gusto dedicato al duca Ippolito Cavalcanti, autore di un manuale di cucina, punto di riferimento della gastronomia italiana dal 1700.

Ore 18:00 Rientro in Hotel

Ore 21:00 Cena in ristorante a base di cucina tipica del posto. Serata libera.

Scheda tecnica escursione 

Partendo dal centro storico di Buonvicino si raggiunge il torrente Corvino per attraversare la vallata, di grande interesse geologico e storico, che ci porterà all’area dove sorgeva l’antico villaggio del Sarapodolo. Si prosegue seguendo il sentiero che sale alla Madonna della neve,  attraverso una fitta vegetazione. L’ultimo tratto, l’unico asfaltato, che riconduce al centro storico, ci permette, con una piccola deviazione, di ammirare uno straordinario panorama dallo sperone roccioso del Zaccaniello, dove è situata la statua di San Ciriaco.

Difficoltà: E (escursionistica).

Durata: 5h a/r.

Lunghezza intero percorso: 12 km.

Dislivello: 326m. 

Giorno 3

Escursione a Serra la Croce – Rifugio Belvedere

Il rifugio Belvedere, all’interno del parco nazionale del Pollino, è situato in località Serra La Croce, a 1.355 metri,  in prossimità di una cappella denominata della Santa Croce, ai piedi del monte La Caccia. La salita al rifugio offre un panorama mozzafiato, che spazia tra le cime del monte La Caccia, Cannitello, Castelluccia e della Montea, la regina delle montagne calabresi. Volgendo lo sguardo al mare, si estende una vista impareggiabile sul golfo di Policastro, su capo Palinuro e nelle giornate più limpide  fino  all’arcipelago delle Eolie. Lungo Sella la Caccia e nei dintorni di Monte Cannitello, lo scenario è impreziosito dalla presenza dei celebri Pini Loricati, simbolo del Parco nazionale del Pollino.

Programma della giornata

Ore 8:30 incontro in hotel per trasferimento nel comune di Belvedere Marittimo.

Ore 9:00 Partenza dell’escursione da località Trifari. 

I partecipanti potranno usufruire di una colazione a sacco, a cura dell’organizzazione, presso il Rifugio Belvedere. 

Ore 15:00 rientro in hotel per effettuare il check out entro le ore 18:00.

Scheda tecnica escursione

Partenza da località Trifari, nel comune di Belvedere Marittimo (720 m). Il percorso, seppur con una pendenza in alcuni tratti mediamente impegnativa, non presenta particolari difficoltà. Dopo circo 2h30m di cammino si raggiunge il Rifugio Belvedere (1355 m)dove è prevista una lunga sosta per la colazione al sacco e per l’esplorazione dei dintorni, e da dove sarà possibile raggiungere la piccola cappella di Serra la Croce.

Difficoltà: EE (escursionistica esperti).

Durata: 6 h a/r.

Lunghezza intero percorso: 8 km circa. 

Dislivello: + 615 m.

La quota di 290€ a persona comprende:

La quota non comprende:

Supplemento singola +50€.

Tutto quello non inserito nella voce “la quota di 290€ a persona comprende”.

Cosa portare in escursione:

Scarponi da trekking (OBBLIGATORI); bastoncini da trekking, abbigliamento a strati, giacca protettiva antivento ed antipioggia, guanti e berretto; 1,5 L di acqua.

Consigliato anche un cambio completo da lasciare in auto (comprese le scarpe).

Per info e prenotazioni:
3499131357

La Prenotazione è confermata quando:

Viene versato l’intero importo dell’esperienza. Solo fino a 7 giorni prima dell’inizio dell’esperienza è possibile prenotare con un acconto del 50%.

Numero minimo di partecipanti:

Ci riserviamo la possibilità di annullare le giornate esperienziali, nel caso di non raggiungimento del numero minimo di partecipanti.

Green pass obbligatorio.